25 maggio 2010

Ecco qualche suggerimento per ridurre la nostra porzione annuale di plastica:

  1. Riutilizzo
    La prima cosa più semplice da fare è quella di riutilizzare i sacchetti, che avete acquistato (a volte a vostra insaputa a 0,5 centesimi di euro), ad ogni spesa. Piegati accuratamente possono entrare nella borsetta o potete lasciarli in macchina, poco ingombro e grande risparmio!
  2. Una borsa è per la vita
    Invece di utilizzare sacchetti di plastica usa e getta, provate ad acquistare un “sacchetto per la vita”, che sono disponibili nella maggior parte dei supermercati. Quando si consuma il cassiere ve lo sostituirà gratuitamente e quello vecchio sarà riciclato dal supermercato.
  3. Via al naturale
    Meglio ancora, potete farla finita del tutto con la plastica! Optate per una borsa in tessuto naturale come il cotone o la juta. E se siete in grado di tenere ago e filo in mano allora potreste sbizzarrirvi a cucirvene una da soli magari riciclando quel vecchio paio di denim che non mettete più.
  4. Scatole di Cartone
    Se avete l’abitudine di andare a fare shopping in macchina allora potreste tenere sempre a portata di mano uno scatolone di cartone abbastanza grande da contenere la vostra spesa!
  5. Trolley per la spesa
    Se invece preferite muovermi a piedi allora perché non affidarsi al vecchio e caro carrello della nonna? Tornato di moda come accessorio al posto della borsetta, ne troverete in commercio di diversi tipi e modelli all’ultimo grido!
  6. E allora per rendere più piacevole e ovviamente green il momento della “spesa” e visto che le normative europee sono lente ad essere attuate anche in Italia, buon inizio primavera e via all’eliminazione “fai da te” dell’ormai demodé sacchetto di plastica!

1 commento:

  1. Hola!
    Gracias por visitar mi blog. El tuyo me encantó. Tienes muchos trabajitos bellos. Te felicito. Un beso desde Venezuela.
    PD: Me encantaron las zanahorias y el cojín con forma de mariposa.

    RispondiElimina